AltamuraToday

"Taglio di 300 milioni di euro agli Enti assistenziali", sciopero. Possibili disagi sportello INAIL

Dalla sede cittadina dell’INAIL Renata Meschini fa sapere che durante i giorni 26, 29 e 31 ottobre "l'apertura degli sportelli di ricezione del pubblico" potrebbe subire variazioni

"A causa di assemblee del personale indette da diverse organizzazioni sindacali, nei prossimi giorni l'apertura degli sportelli di ricezione del pubblico non potrà essere garantita totalmente o parzialmente". E’ quanto fa sapere la responsabile della sede cittadina dell’INAIL Renata Meschini per i giorni venerdi 26,  lunedi 29 e mercoledi 31.

I Sindacati hanno indetto lo sciopero a causa del Ddl di stabilità recentemente emanato dal Governo:  "il taglio lineare di 300 milioni di euro" alla spesa degli Enti assistenziali e previdenziali. I lavoratori non ci stanno perché subirebbero un taglio consistente del salario accessorio ma non solo;  un’ altra conseguenza sarebbe il cattivo  funzionamento degli enti a tutto danno dei cittadini e delle imprese. I cortei del dissenso sfileranno a Bari.

 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento