AltamuraToday

"Chi sono i responsabili di cotanta inettitudine?". La denuncia di Movimentiamoci

Il gruppo, ex maggioranza Stacca, attacca l'attuale formazione amministrativa e lancia l'accusa di sordomutismo. "Noi prendiamo le distanze"

“Chi sono i veri responsabili di cotanta inettitudine a governare?” è la domanda che pone all’intera città il gruppo Movimentiamoci senza celare rabbia e sdegno nei confronti dei “fantocci politici” che ancora garantiscono il numero legale al sindaco Stacca.

Il gruppo, ex maggioranza Stacca, attacca l’attuale formazione amministrativa e lancia l’accusa di sordomutismo. Stando a quanto scritto nella “lettera aperta alla città” i governanti continuano in un certo immobilismo non solo non fornendo alcuna risposta ai cittadini ma disinteressandosi completamente  a faccende come la crisi occupazionale, il miglioramento della gestione delle risorse patrimoniali comunali e l'ampliamento delle sedi “PT” per evitare le quotidiane e interminabili code.

“La politica ha il dovere e l’obbligo morale – scrivono- di non esimersi da responsabilità collettive e che quindi compito dell’Uomo Politico è quello di non diffondere panico e mancanza di soluzioni nell’immaginario popolare ma di approntare soluzioni congeniali”. E si dichiarano convinti della scelta fatta dal gruppo di “prendere le distanze da questa amministrazione”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Efficienza di spesa e servizi nei capoluoghi, Bari nelle ultime posizioni: è 48esima su 52 città

  • Politica

    Sostegno al candidato leghista da parte dell'assessore Di Gioia, pronta la mozione di sfiducia da sei consiglieri

  • Attualità

    Dalle Tecniche ortopediche al Data Science, l'Università lancia sei nuovi corsi di laurea

  • Attualità

    Scoperta la targa dedicata alla granduchessa di Russia Elizaveta Feodorovna: "Su suo impulso nacque la Chiesa russa di Bari"

I più letti della settimana

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Colpo all'alba in via Dante: furto nella gioielleria Gabriella Trizio

  • Terremoto nel Nord Barese, sospesi treni sulla Bari-Foggia. Stop anche al traffico delle Fal

  • Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati

Torna su
BariToday è in caricamento