AltamuraToday

"Alla ricerca di una maggioranza alternativa", le speranze di Mario Stacca

Il Primo cittadino parla all'indomani dell'ultimo Consiglio Comunale; dopo aver trattato l'argomento "cava Pontrelli" si è discusso sullo sfaldamento della maggioranza. "Quindici giorni"

“Non ho grandi velleità, se ci sarà una nuova maggioranza alternativa è bene, altrimenti continuerò ad esercitare la mia professione. La mia vita non cambia”. Questo è il resoconto di Mario Stacca all’indomani di un Consiglio Comunale in cui si è trovato di fronte ad una realtà insindacabile: l’assenza di una maggioranza a suo sostegno.

Cinque giorni fa il Primo cittadino non sembrava molto turbato nonostante la pesante notizia delle dimissioni di ben tre assessori di Rinnovamento Altamura e Unione di Centro.  Ammettendo le “difficoltà oggettive” all’interno della sua coalizione di governo a causa dei forti dissidi in seno al Pdl, si è detto sereno e fiducioso nella costruzione di una nuova maggioranza.

Ma oggi il suo tono e le sue parole lasciano già spazio a una certa rassegnazione, infatti ci ha detto: “per quanto riguarda la questione della cava abbiamo disposto la nomina di una Commissione che vigili e proceda correttamente all’esproprio”e-aggiunge- poi abbiamo discusso sulla questione puramente politica e mi sono dato quindici giorni”.  Proprio così. Mario Stacca ha affermato durante il Consiglio di ieri pomeriggio che se entro quindici giorni non ci saranno i numeri per poter continuare ad amministrare Altamura e quindi se non ci sarà una maggioranza alternativa a quella appena sfaldatasi, lascia Palazzo di Città.

“Loizzo e il Pdl chiaramente sono fuori” dice; Unione di Centro e Rinnovamento Altamura anche, a testimonianza il protocollo delle dimissioni di Saponaro, Genco, e Centonze firmato proprio dai segretari responsabili  dei due movimenti politici.  “Certo le vie della Provvidenza sono infinite, ma mi rendo conto che potrei anche lasciare”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Punito e ucciso per uno 'sgarro' nello spaccio: condanna a dieci anni per l'omicidio di Vessio

  • Temporali, vento e mare in burrasca: allerta meteo arancione su Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento