AltamuraToday

Colpi di pistola per estorcere denaro, arrestato 56enne ad Altamura

In manette un 56enne titolare di un'agenzia di recupero crediti. Per costringere il titolare di una macelleria a pagargli la somma di 2.500 come compenso per un presunto servizio prestato, l'uomo è entrato nel negozio e ha esploso alcuni colpi di pistola, fortunatamente senza ferire nessuno

Una minaccia a colpi di pistola per ottenere un compenso non ancora riscosso. E' accaduto ieri sera ad Altamura, dove un uomo di 56 anni, titolare di un'agenzia di recupero crediti del luogo, ha fatto irruzione in una macelleria esplodendo alcuni colpi di pistola, fortunatamente andati a vuoto.

A spingere l'uomo al folle gesto la pretesa di riscuotere la somma di 2.500 euro dal titolare del negozio come compenso per aver risolto una controversia del commerciante con altri negozianti della zona. Dopo aver ricevuto il diniego da parte del commerciante,  il 56enne è tornato nel negozio armato di pistola e ha fatto fuoco. Poi si è rapidamente dileguato a bordo della sua auto. Grazie alle indicazioni fornite dall'esercente e da altri testimoni presenti al momento dell'aggressione, il 56enne è stato rintracciato e bloccato, questa mattina intorno alle 5, in un albergo di Matera dove aveva trascorso la notte.

Nella sua auto, successivamente perquisita, i carabinieri hanno rinvenuto un revolver marca “Renato Gamba” calibro 38 special con 6 cartucce esplose all’interno del tamburo. Nell’abitazione ad Altamura, invece, i militari hanno trovato 8 fucili di differenti calibri, una pistola semiautomatica “Beretta” cal.22, un altro revolver cal. 357 Magnum e 900 cartucce, sempre di vario calibro, il tutto legalmente detenuto e sottoposto a sequestro amministrativo precauzionale. L'uomo è stato arrestato e condotto nel carcere di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento